Arriva il nuovo algoritmo mobile friendly di Google

By labdigitale 2 anni agoNo Comments
Home  /  SEO-SEM  /  Arriva il nuovo algoritmo mobile friendly di Google

mobile friendlyDal 21 aprile 2015 Google ha lanciato ufficialmente il cosiddetto “MobileGeddon”, il nuovo algoritmo che premia i siti mobile-friendly.

L’algoritmo era ormai una necessità dettata dalle nuove abitudini degli utenti: nel 2014 la diffusione degli smartphone ha toccato il 61% della popolazione e l’accesso a Internet da cellulari ha superato l’accesso da desktop.

Ma cosa comporta il nuovo algoritmo? Dopo aver “ricevuto” (o meno) l’etichetta mobile-friendly, ora i siti web che non forniscono all’utente un layout specificamente pensato per l’accesso da smartphone, vengono “puniti” con un posizionamento peggiore nei risultati di ricerca di Google dai dispositivi mobile. Elemento che si traduce in un inevitabile calo della visibilità sulle serp (risultati di ricerca) mobile.
Per i siti web che intendono adeguarsi all’algoritmo mobile-friendly, Mountain View ha messo a disposizione un test di compatibilità, indispensabile per capire se si è all’altezza dei canoni per la fruizione da mobile.

Scopo del nuovo algoritmo è facilitare in modo pratico l’accesso web di chi utilizza lo smartphone per navigare su Internet, un occhio di riguardo verso le nuove abitudini dei navigatori online. Dato che oggi la navigazione sul web passa principalmente sulla punta delle dita, attraverso tablet e smartphone, l’algoritmo inciderà quindi enormemente nelle ricerche effettuate da dispositivi mobili.

Quali sono i requisiti di un sito mobile-friendly?

Di fondamentale importanza è agevolare la navigazione sistemando i contenuti in maniera ottimale dal punto di vista “responsive web design” per chi utilizza Internet da cellulare. Fondamentale sarà anche non posizionare i link in modo troppo ravvicinato, aspetto che impedirebbe un agevole scorrimento con le dita. Importante poi utilizzare plug-in che lo smartphone sappia gestire, usare caratteri ben leggibili da cellulare, non appesantire troppo i contenuti, non usare strutture complesse, minimizzare le risorse, evitare le sezioni e le suddivisioni inutili per quanto riguarda il re indirizzamento HTTP, evitare programmi aggiuntivi che impediscono la compressione dei file.

Riassumendo, questi i 5 requisiti da rispettare:

  • Sito Responsive o Mobile 
  • Link posizionati a distanza “touch”
  • Caratteri ben leggibili
  • Struttura leggera e semplificata
  • Tempi di caricamento del sito rapidi 

Se il tuo sito non supera il test compatibilità, puoi rivolgerti a noi per una consulenza gratuita: la nostra agenzia realizza soltanto siti web professionali responsive, in piena ottemperanza del nuovo algoritmo.

Category:
  SEO-SEM
this post was shared 0 times
 000